Minibasket Ciavorella: per riscaldare i motori del settore giovanile

La scuola di basket che la “F. Ciavorella” organizza, su autorizzazione della FIP e del CONI, mira a formare il mini atleta in ambito sociale e psicofisico all’interno di un contesto aggregativo sano e sicuro.

 

Il settore minibasket nel contesto didattico formativo rappresenta, per una società sportiva come la “F. Ciavorella”, una importante risorsa ed uno strumento di valore per la crescita sociale e psico-fisica del giovane.

Lo sport è per sua natura un veicolo di inclusione, di partecipazione e di aggregazione.

In ambito educativo con il minibasket la società si pone come obiettivo, all’interno di un rapporto di stima, reciprocità e di rispetto, il conseguimento di un agire atletico libero e naturale che si materializza all’interno del campo di gioco.

In ambito agonistico con il minibasket il miniatleta viene educato al confronto, alla collaborazione con i compagni, alla correttezza competitiva. Il minibasket infatti non può e non deve essere considerato o interpretato dalle famiglie come un modo per far parcheggiare in palestra il proprio figlio per un certo numero di ore settimanali.

Al contrario esso è uno strumento educativo che si aggiunge e si integra all’educazione genitoriale per farlo crescere fisicamente, psichicamente e socialmente ma anche per farlo maturare con leggerezza e con piacere.

Naturalmente si sottintende che non è educativo lo sport malato cioè quello basato semplicemente sulla competizione e sul protagonismo.

Il progetto minibasket diventa così un’offerta educativa per i giovani dai 5 agli 11 anni, un luogo sicuro con servizi appropriati dove fare attività, con personale altamente qualificato e adeguatamente formato e aggiornato per seguirlo sia durante gli allenamenti che nei trofei e raduni sportivi.

In questo senso il minibasket diventa per la società un modo per far riscaldare i motori della competitività agonistica e dell’essere gruppo e per il giovane atleta un modo per abituarlo ad essere artefice di una vita corretta ed equilibrata sia nelle scelte che nelle amicizie.

Al minibasket possono essere iscritti i bambini e le bambine a partire dai cinque agli undici anni di età.

Quest’anno i gruppi che fanno parte della scuola di minibasket sono gli Esordienti (classe 2006), gli Aquilotti (classe 2007 – 2008), gli Scoiattoli (classe 2009 – 2010) ed i Pulcini (2011 – 2012).

La scuola di basket della F. Ciavorella è diretta dal prof. Santo Carestia, laureato in Scienze Motorie, Allenatore Nazionale di Basket, specializzato in Minibasket e coadiuvato da Alberto Carestia Istruttore Regionale di Minibasket e Allenatore di basket.

La sedi degli allenamenti sono l’impianto Geodetico di Jungi, la palestra di via Bixio e la palestra dell’I.C. “Don Milani”.

Nessun commento to "Minibasket Ciavorella: per riscaldare i motori del settore giovanile"