Dopo il primo ciclo formativo la Fernando Ciavorella avvia la fase intermedia di completamento dei campionati Under 18, Under 15, Trofeo Aquilotti e si prepara ad organizzare e promuovere l’attività sportiva estiva.

Siamo nella fase di completamento dei campionati federali, iniziati con il mese di novembre 2019, e si prepara ad avviare la programmazione finale della stagione sportiva con il Campus Estivo Sport Vacanze.

Periodo importante per l’insegnamento fisico sportivo e relazionale che annualmente la società svolge.

Detto insegnamento si pone infatti all’interno del più generale programma formativo societario sia come strumento di crescita armonica fisico sportiva e relazionale dei giovani atleti sia come momento di completamento di un ciclo didattico che si prefigge come obiettivo il conseguimento di una multilateralità di allenamento finalizzato allo sviluppo delle abilità e capacità motorie, come premessa necessaria alla migliore condizione psico-fisica dei giovani atleti per lo sport della pallacanestro, ma anche alla socialità del giovane all’interno dei gruppi.

L’esperienza maturata nei campionati federali Under 18, Under 15, Trofeo Aquilotti diventa così un insegnamento sportivo e comportamentale del giovane atleta sia sotto l’aspetto ludico che sociale.

Il Campus Estivo Sport Vacanze diventa così uno dei tanti tasselli che la Fernando Ciavorella utilizza nel suo programma didattico formativo per far riscoprire al giovane atleta il piacere di muoversi, divertirsi e relazionarsi con i compagni.

Un modo sicuramente nuovo ed originale per abituarlo a vivere in gruppo, per suscitargli sempre più emozioni, per farlo crescere fisicamente e psicologicamente, per fargli stringere vincoli di amicizia con vecchi e nuovi compagni, per fargli fare esperienza ludica all’interno di un gioco vissuto insieme con l’altro in modo leale e sereno.

Il Parco del Pollino scelto dai tecnici della Ciavorella anche per il 2020 è infatti uno scrigno naturalistico dell’Appennino Lucano posto a 877 metri di altezza, un luogo ideale per fare ossigenazione ma anche per fare nuove esperienze naturalistiche.

La montagna, i boschi di faggio, cerri, abeti e castagni, una fauna interessante per la presenza di esemplari di lupo appenninico, cinghiali e caprioli, scoiattoli, istrici e lontre, ma anche picchi e gufi reali, i fiumi di montagna, i percorsi naturalistici all’interno del Parco del Pollino sono le ragioni della scelta decisa dalla società per il Campus Estivo Sport Vacanze.

La presenza dei torrenti Frido e Peschiera, con corsi d’acqua cristalline, hanno suggerito agli organizzatori di arricchire il programma del Campus con nuove attività escursionistiche a piedi, a cavallo o in mountain bike, e con altre attività varie per sfruttare proprio i percorsi naturalistici del luogo e godere al massimo l’insieme paesaggistico che il Parco consente.

Accanto alle attività ludico ricreative e sportive programmate sia al mattino che al pomeriggio, la sera verranno svolte attività di animazione, passeggiate e giochi vari.

Tutto diventa così un modo originale per portare il giovane ad abbandonare l’uso dei display, di pad e cellulari ed un’occasione per rimanere a contatto con la natura, fare nuove amicizie e praticare tanti sport come il basket, il calcetto, la pallavolo, il ping pong, il minigolf, la piscina e il gioco delle bocce.

©2020 Basket Ciavorella - web by MaDe Lab

Contattaci

Inviateci la vostra richiesta, risponderemo nel più breve tempo possibile

Sending

Log in with your credentials

Forgot your details?